Camera di commercio italo libica
itar

Segni positivi di ripresa del processo di stabilizzazione della Libia

Il 10 ottobre ben otto ambasciatori europei, ma con loro anche quello tunisino, si sono portati da Tunisi a Tripoli per presentare le proprie credenziali autorità di Tripoli e riaprire le rispettive rappresentanze diplomatiche. Si tratta degli ambasciatori di Germania, Belgio, Danimarca, Norvegia, Polonia, Svezia e Finlandia, mentre quella ungherese è attiva da qualche settimana.

Nell’occasione le autorità di Tripoli hanno ringraziato l’Italia per essere stato l’unico paese a non chiudere la propria ambasciata, neppure nei momenti più difficili.